La Cicala Parlante – Elogio della vecchiaia

La Cicala Parlante

ELOGIO DELLA VECCHIAIA
(c’è sempre un latro lato da cui guardare)

Si continua a dire cosa non si può più fare over 60 come sciare o guidare per ore o mille altre cose, ci si lamenta dei dolorini, dei guai del mondo che cambia e che non piace più allora vorrei invece parlare di tutte le cose belle di quando passano gli anni.
Dando per scontato che si parla di persone sane che non hanno malattie invalidanti, problemi economici grossi.
In una vita normale e benestante fino a che dura ci sono molte più cose di quanto ci si possa immaginare. Leggi tutto →

La Cicala Parlante – Le parole per dirlo

La Cicala Parlante

LE PAROLE PER DIRLO

Il mondo è cambiato ve ne siete accorti, lo so, anche dal divano i boomer seguono il mondo, molti poi hanno la fortuna di avere nipoti di varie età e ascoltano anche notizie di nidi, scuole elementari, tate, insegnanti, corsi vari, di prima mano, con i nipoti più grandi che fanno gli stage o i workshop altri tipi di notizie e non sono mai quelle dei telegiornali.
Un tempo per lavorare bisognava recarsi in un posto preciso, oggi puoi lavorare da qualunque parte del mondo basta che tu sia collegato (a meno che non sia un massaggiatore o un chirurgo) ma quest’ultimo in realtà in alcuni casi può manovrare un robot in un’altra parte di mondo.
Sta davvero diventando un po’ faticoso anche per i boomer, che non si spaventano per nulla e sono aperti a qualunque novità, adeguarsi a una realtà sempre più digitale e sempre meno umana. Leggi tutto →

La Cicala Parlante – È arrivata la rivoluzione, non ho niente da mettermi

La Cicala Parlante

È ARRIVATA LA RIVOLUZIONE, NON HO NIENTE DA METTERMI

Nel 1972 Livia Cerini, esordì in un monologo, tra una finta seduta psicanalitica e una presa in giro della gioventù di allora, impegnata e un po’ snob al contrario, parlava degli armadi delle donne, che sono pieni malgrado le fanciulle di ogni età dichiarino di non mai nulla da indossare.
Perché un vestito non è soltanto un vestito.
Al contrario di una rosa che è una rosa è una rosa.
Vorrei iniziare l’anno parlando di vestiti, non per lo shopping però, prima vorrei delineare un pensiero sulle feste appena finite. Leggi tutto →

La Cicala Parlante – Nome in Codice: Operazione Lisistrata

La Cicala Parlante

NOME IN CODICE: OPERAZIONE LISISTRATA

Maledico per le ragazze picchiate a morte in Iran perché andavano a scuola senza il velo, per le donne in Afghanistan che recluse in casa non possono studiare, leggere, lavorare, curarsi, nemmeno andare dal parrucchiere, maledico chi oggi osa fare affari con i Talebani, i rapimenti, torture e stupri nella striscia di Gaza, chi distrugge la Siria e rapisce i giovani e i bambini, chi picchia e reprime invece di aiutare a cambiare, chi approfitta di popoli deboli che non sanno e si fanno abbagliare da viaggi infernali pensando di trovare la libertà e trovano invece una vita da schiavi e lungo l’infernale tragitto tutti ne approfittano anche i paesi accoglienti che dovrebbero essere quelli civilizzati. Leggi tutto →

La Cicala Parlante – L’Italia non è un paese per vecchi

La Cicala Parlante

L’ITALIA NON E’ UN PAESE PER VECCHI

Alcuni anni fa Sandro Parenzo, editore, produttore televisivo e sceneggiatore, insieme a Ugo Tognazzi, stese la sceneggiatura di un bellissimo film “I viaggiatori della sera”, interpretato da Tognazzi e Ornella Vanoni come attori principali, film recitato superbamente da entrambi.
La storia narrava di un ipotetico futuro in cui chi compiva 50 anni doveva lasciare lavoro, casa e affetti ed era obbligato ad andare, dopo una festa in cui poteva spinellare, bere e ascoltare la sua amata musica rock, in una residenza tipo “Club Med” e li, partecipare ogni sera ad una lotteria, i biglietti vincenti portavano a una crociera dalla quale nessun vincitore sarebbe tornato grazie a una bella iniezione.
Film di fantascienza? In realtà, in modo più sottile la nostra attuale società sta facendo proprio quello. Leggi tutto →