E’ uscito il libro “L’Azienda Prevost – Una storia di famiglia”.

Segnalo con gioia che è finalmente uscito, in edizione ebook, il libro “L’Azienda Prevost – Una storia di famiglia” di Alessio Calandra, edito da Lupetti Editore.

L’idea del libro nasce da una tesi di laurea di Alessio Calandra che racconta la storia della famiglia Prevost.

Al momento il libro è disponibile solo in versione ebook acquistabile a questo link. In attesa della versione cartacea prevista per l’autunno.

Approdati al Museo.


E’ stata una bella sorpresa, la sera dell’inaugurazione del Nuovo Museo permanente del Design alla Triennale di Milano, aprile 2019, scoprire, tra i mille meravigliosi oggetti che hanno fatto parte della generazione dei babyboomer e costruiti e inventati da amici e qualche parente scoprire, insieme ad una campagna pubblicitaria fatta da Fritz Tschirren per STZ per il “Bidone Aspiratutto” da loro lanciato, anche due mie campagne pubblicitarie: una per “sgabello Kartell” e altri oggetti Kartell, sedia e specchio. Una fatta come freelance insieme a Daniele Cima e l’altra fatta da me quando avevo la mia società “Garage srl”.

Leggi tutto →

Filemone e Bauci.

Filemone e Bauci sono tornati.

Dopo gli anni dei divorzi e della fine della famiglia ecco uscire dalle “Metamorfosi” di Ovidio i due vecchietti innamorati, trasformatisi sulla porta di casa, a vecchiaia finita, in due querce con i rami intrecciati: sogno seguente al principe azzurro di tante adolescenti  degli anni 50.

Li ha riportati in vita il designer spagnolo Martin Azua, inventando un vaso in noce di cocco e torba cellulosa e compatta e un seme di pianta.

Li ha riportati in vita nella tomba, basta infatti mettere le ceneri del defunto in questo vaso insieme ad un seme di una pianta a lui o lei gradita e piantare il tutto in terra, in un luogo sempre gradito al defunto.

Leggi tutto →

Happy birthday.

Oggi è il mio compleanno e voglio festeggiarlo così, pubblicando nel mio sito questo link , preso dal giornale La Stampa [Aggiornato il 23 Giugno 2019], di  questo meraviglioso articolo  di vero giornalismo come dovrebbe essere sempre (e come avrei voluto scriverlo io) approfondito ma semplice, vero ma calmo, coinvolgente, non il solito urlo scandalistico.

una realtà dura vicino a quella più dura ormai quotidiana che si deve affrontare e aiutare smettendola di urlare al nemico

il primo nemico è nella testa

Leggi tutto →

Wanted.

IMG_0439Il giornale “Internazionale” (il miglior giornale del mondo, per me) ha pubblicato queste facce di ricercati negli Stati Uniti. Una pagina impressionante, di primo acchito sembrano tutte uguali, brutte e cattive. In questi casi mi chiedo sempre se non hanno una mamma e papà anche se so che le mamme e i papà è possibile che, in questi  casi, siano personaggi simili  che li hanno allevati in un mood  portatore di efferatezze. Resta il fatto che pensare al neonato avvolto nella copertina e ritrovare poi un ammasso di carne  cattiva fa riflettere.

Leggi tutto →

Musica maestro.

Massimo Piazza - Auspicio 3 copia 2

Ho recentemente visto il film sull’ultimo concerto dei Queen a Montreal: uno spettacolo di forza, abilità, doti canore e di spettacolo.Freddy Mercury era una bomba di tutto e sapeva dare emozioni infinite.

La musica, se ben eseguita è sempre un conforto, un aiuto, una distrazione, una carica, non a caso, quando si va in auto in tanti (ma anche da soli) e si è felici si canta a squarciagola (provate a pensare in quanti film c ‘è ,copiando la vita, una scena di qualcuno o più che cantano in macchina).
La musica è in molti luoghi, un fiume che accompagna in montagna la tua passeggiata è musica, il vento che fruscia tra le foglie degli alberi è musica, la risata dei bimbi è musica, persino lo sferragliare di un tram ,in certi momenti ,può essere musica, le onde del mare mentre sosti in una caletta in barca sono musica, un gesto affettuoso di un amico è musica, così è meraviglioso che in questi giorni Milano si sia riempita di musica.

Leggi tutto →

Bambino io, bambino tu.

orticola milano

In questo momento “Le dita nella torta” il mio primo libro per bambini edito Valentina Edizioni, fatto insieme a Maria Pia Angelini, illustratrice, è al Salone del libro di Torino.

Speriamo i bambini lo amino.

E’ un privilegio parlare ai bambini ed essere ascoltati da loro .

Ultimamente mi sono presa la briga di leggere un po’ di biografie di scrittori per bambini, italiani e sopratutto stranieri.

Hanno avuto tutti delle vite agitate, solitarie e con problemi relazionali.

Leggi tutto →

Domenica tutti a Orticola, c’è il lancio del progetto Leapine.

le-dita-nella-torta

Sono molto felice di inaugurare il mio nuovo sito col primo articolo del blog personale che ha come argomento un nuovo progetto entusiasmante che verrà lanciato domenica 10 maggio alle ore 11 alla Libreria della Natura all’interno di Orticola, l’annuale mostra floreale ai giardini Indro Montanelli.

Il primo di una lunga serie di libri per bambini dai 3 agli 8 anni, in italiano e inglese che li farà sognare, divertire e nello stesso tempo imparare qualcosa: “Le dita nella torta” edito da Valentina Edizioni.

Leggi tutto →

“I sapori che raccontano Milano”: un evento all’EXPO GATE.

videogiornalistici

Il 7 aprile scorso, all’EXPO GATE, si è tenuto l’evento I sapori che raccontano Milano.

Dal Boeucc al Bar Magenta. Locali e ristoranti storici nel documentario di Gianpietro Vinti e Renata Prevost. La proiezione è il 7 aprile.

I sapori che raccontano Milano è un documentario di Renata Prevost e Gianpietro Vinti che fotografa i ristoranti e i locali storici della città. Martedì 7 aprile alle 11 il film viene proiettato all’Expo Gate Spazio Leonardo (ingresso libero).

Leggi tutto →

Benvenuti sul mio sito.

contattiRenata Prevost inizia a lavorare in pubblicità nel 75 alla TBWA come assistent copywriter, nel frattempo ultima gli studi umanistici.

L’anno dopo passa alla Pubblimarket come copywriter in carica per due anni.

Nell’ 80 dopo aver collaborato con Ogilvy,Y&R,Michele Rizzi & Associati, Fabrica, Lintas, Realitat, Centrokappa e altre agenzie su clienti di ogni tipologia e di ogni budget, torna alla Pubblimarket come co-direttore creativo. Leggi tutto →