Approdati al Museo.

E’ stata una bella sorpresa, la sera dell’inaugurazione del Nuovo Museo permanente del Design alla Triennale di Milano, aprile 2019, scoprire, tra i mille meravigliosi oggetti che hanno fatto parte della generazione dei babyboomer e costruiti e inventati da amici e qualche parente scoprire, insieme ad una campagna pubblicitaria fatta da Fritz Tschirren per STZ per il “Bidone Aspiratutto” da loro lanciato, anche due mie campagne pubblicitarie: una per “sgabello Kartell” e altri oggetti Kartell, sedia e specchio. Una fatta come freelance insieme a Daniele Cima e l’altra fatta da me quando avevo la mia società “Garage srl”.

Dopo aver visto poco tempo fa, nel nuovo libro della Flou, pubblicate tutte le mie campagne pubblicitarie fatte per loro, (progetto di comunicazione discusso nelle università da anni) dalla prime per il lancio dell’azienda fatte con Daniele Cima e poi fatte da me con “Garage” e via via, anno dopo anno e prodotto dopo prodotto fino alla fine del 2006, questo ultimo valido attestato di una vita professionale votata alla qualità e mai al compromesso, ha dato grande soddisfazione.

Tra l’altro, tra pochi mesi, l’editore Fausto Lupetti, riediterà il mio primo libro: “I Creativi Italiani”, ormai diventato testo di storia della pubblicità, attraverso le vite dei grandi personaggi degli anni 70/80 che hanno avuto la fortuna ma anche la capacità di attraversare, aprendo nuove strade, il periodo più bello e più creativo della pubblicità italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *